I micini di Marianne

Ed ecco la presentazione dei micini di Marianne, cucciolata a tema Star Wars.


A sinistra c’è Jabba the Hutt Caligola Junior, un rinoceronte che cresce a vista d’occhio. È camionista come la nonna Drusilla, scavalca i fratellini e si spaparanza a zampe aperte per succhiare: degno erede della nonna.


A destra c’è Amylin Holdo, anche lei cresce bene. Lei non capisce niente, piange sempre quando non ha il capezzolo che vuole e credo che ancora non abbia capito dove sia dato che è sempre spaesata. Direi che ha preso dal padre Dalloway.


E nel mezzo c’è lui, il mio piccolo guerriero, Grogu. Mentre i fratelloni sono nati in un lampo, lui ci ha messo un po’ ad uscire, quindi un pochino ha sofferto, inoltre è nato di soli 55 grammi, tanto che pensavo non ce la facesse. Il primo giorno era debole e cercava di mangiare ma non riusciva, quindi l’ho nutrito artificialmente con poche speranze. Invece Grogu ha cominciato a lottare per il suo capezzolo e a succhiare: cresce poco e lo aiuto nutrendolo artificialmente, ma è li che lotta e finché lui lotta io ci sarò per lui.


Marianne per ora è una mamma incredibile: serena, equilibrata, affettuosa. Sa quando stare coi cuccioli, quando farsi i suoi giri e staccare un po’ quando prenderai le coccole da me, non potevo chiedere di meglio.